Siero viso Lavera Naturkosmetik antipollution

Ciao bellezze, siamo ormai entrati nella stagione estiva e credo che la maggior parte di noi cominci a tollerare sempre meno prodotti.

Anch’io sto cominciando a rivedere la mia skin care routine e inserisco o elimino prodotti a seconda di come reagisce la mia pelle.
In questo periodo al mattino uso il siero antipollution Lavera di cui sono stata omaggiata al Cosmoprof dall’azienda.

siero Lavera antipollution

Come sappiamo, soprattutto nelle grandi città siamo quotidianamente messi alla prova da polveri sottili e gas di scarico e anche la pelle deve crearsi delle difese, per tale ragione Lavera ha creato una linea di prodotti antipollution, ovvero antinquinamento, che sono mirati ad aiutare la pelle a difendersi dalle quotidiane aggressioni atmosferiche e ambientali.

La linea Lavera antipollution si compone di:

• cleansing balm
• siero hydro effect
• maschera detox
• crema giorno hydro effect

Lavera linea antipollution

Per il momento ho provato solo il siero e mi ci sto trovando bene, lo sto utilizzando al mattino prima della crema anche se probabilmente con l’aumento delle temperature poi lo userò da solo.

Gli attivi funzionali contenuti al suo interno sono:

° acido ialuronico
° aloe vera bio

°antipollution complex

L’antipollution complex è composto da antiossidanti naturali e alga bio.

Cos’è l’alga bio presente all’interno di questo prodotto?

Alga bio, ovvero fucus serratus, è un’alga bruna che cresce lungo le coste rocciose del Mar Baltico e del Mare del Nord e viene raccolta a mano, sulla pelle ha un effetto protettivo che la aiuta a rafforzare le difese della cute e a combattere le infiammazioni.

Contrasta la disidratazione della pelle evitando la formazione di radicali liberi.

Il siero Lavera antipollution ha una consistenza diversa da altri sieri che ho usato, mi  ricorda più una crema molto leggera che un siero.

La profumazione è  lievemente fruttata, non fastidiosa e se anche dovesse non piacervi sappiate che non persiste a lungo.

L’applicazione è facile, il prodotto scorre fluidamente e viene assorbito subito dalla pelle.
Non risulta per niente pesante né tantomeno grasso.
A mio parere questa è la stagione più indicata per usarlo, perché proprio per il fatto che è piuttosto leggero non lo vedo adatto ai mesi invernali, almeno per chi ha la pelle normale o tendente al secco.
A mio parere lo consiglierei anche a persone con la pelle grassa.

Questo prodotto è certificato bio e vegan ok.
Vi posto di seguito la lista degli ingredienti che contiene.

Inci:

Water (Aqua), Alcohol*, Glycerin, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Squalane, Isoamyl Laurate, Fragrance (Parfum)**, Lauroyl Lysine, Sodium PCA, Mangifera Indica (Mango) Fruit Extract*, Prunus Persica (Peach) Fruit Extract*, Marrubium Vulgare Extract, Fucus Serratus Extract*, Butyrospermum Parkii (Shea Butter)*, Tocopheryl Acetate, Tocopherol, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Glycine Soja (Soybean) Oil*, Dehydroxanthan Gum, Dodecane, Octyldodecanol, Sodium Hyaluronate, Biosaccharide Gum-1, Xylitylglucoside, Anhydroxylitol, Xylitol, Hydrogenated Lecithin, Glyceryl Stearate Citrate, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Palm Glycerides, Ascorbyl Palmitate, Glyceryl Caprylate, Brassica Campestris (Rapeseed) Sterols, Limonene**, Benzyl Salicylate**, Linalool**, Citral**, Geraniol**

* ingredients from certified organic agriculture ** natural essential oils

Ingredients INCI/CTFA

Potete trovare sia il siero che l’intera linea antipollution Lavera in bioprofumerie, anche online e anche in alcuni OVS.

Il prezzo del siero si aggira intorno agli €11,00 per 30 ml di prodotto.

Fatemi sapere la vostra opinione.
Conoscete già questo o altri prodotti di questa linea?
Io sono particolarmente attratta dalla maschera, al momento aspetto di terminarne alcune che ho già, prima di acquistarla, ma se l’avete già provata fatemi sapere che risultati avete avuto.

A presto. 😉

Maschera viso Teaology antirughe rassodante

Ciao bellezze, siamo arrivate a giugno e devo parlarvi di tantissimi prodotti.

Negli ultimi mesi ho avuto modo di testare nuovi prodotti sia di aziende che già conoscevo, che di nuove scoperte, una di quelle che più mi hanno colpita allo scorso Cosmoprof è senza dubbio Teaology.

Teaology, come si può intuire dal nome, ha  qualcosa a che fare con i tè ,si proprio i tè che abitualmente si bevono,in pratica quest’azienda ha deciso di utilizzare come ingrediente primario delle proprie maschere in tessuto infuso di the, anziché, acqua come avviene solitamente.
Ovviamente ci sono maschere per diverse esigenze ed in base a queste variano anche i tè presenti al loro interno.

Se mi seguite sui social avrete avuto modo di vedere già i prodotti che mi sono stati dati in omaggio.

Le maschere Teaology che ho ricevuto da poter testare sono:
☘Maschera viso antieta’ e rassodante
☘Maschera viso esfoliante e purificante
☘Maschera viso energizzante e perfezionante
🍃Maschera occhi istantanea anti-fatica e anti-borse

L’azienda Teaology è italiana e sicuramente ha le carte in regola per entrare a far parte dei marchi più interessanti che si trovano attualmente in commercio.

La prima maschera che ho provato è quella antiage e rassodante.

Questa maschera in tessuto è imbevuta in infuso di tè bianco.
Al suo interno contiene:
🌺 Ematite dalle proprietà antiossidanti ed elesticizzanti
🌺 Aneto, ricco di Vitamina A, Vitamina C ed antiossidanti.
🌺 The bianco ricco di polifenoli e antiossidanti

Dedicherei qualche riga per approfondire un pochino la conoscenza del tipo di tè scelto per questa maschera.

Tra le diverse varietà di tè, quello bianco è il più pregiato, infatti, nonostante tutte le varianti di tè vengano estratti dalla stessa pianta, ovvero la Camellia Sinensis, questo viene definito “il the dell’imperatore”.
Quello che lo caratterizza è la modalità di raccolta e la quasi assenza di lavorazione.
Il tè bianco viene raccolto solo in due periodi dell’anno e la sua raccolta è delicatissima, fatta rigorosamente a mano, si prelevano solo i germogli non ancora dischiusi,  nell’arco di due soli giorni, clima permettendo: se tira vento o piove, la raccolta viene sospesa.Le tenerissime foglioline, ancora ricoperte da una peluria biancastra, da cui prende il nome questa varietà di tè, vengono poi fatte essiccare lentamente al sole e poi trattate al vapore, non subiscono altri processi di lavorazione.

Questo rende questo tè molto pregiato, dal sapore delicato e con la minor quantità di caffeina rispetto alle altre varieta’, mentre contiene un’elevata presenza di antiossidanti e polifenoli.

Quello che mi ha colpito di questa maschera in tessuto è stato:
la forma particolare della maschera che oltre al viso prevede anche il collo, cosa se non unica, sicuramente rara per questo tipo di prodotto.
Questa consente di non trascurare una zona che di solito viene presa poco in considerazione.
la quantità di prodotto presente, infatti, bisogna stare attente ad applicarla stando stese in modo da non far colare il liquido che la compone e che è ricco di principi attivi.

Il tempo di posa consigliato è dai dieci ai venti minuti.

Il mio consiglio è quindi quello di usare le maschere di questo marchio quando avete del tempo libero in cui poter stare tranquillamente distese per qualche minuto e potete dedicarvi completamente a voi stesse.

Le maschere Teaology non contengono:

• parabeni

• paraffina

• oli minerali

• sls

• sles

• coloranti sintetici

• formaldeide

Devo dire che questa maschera mi e piaciuta molto, l’ho applicata di sera, dopo essermi struccata.

La sensazione iniziale è di grande freschezza che viene apportata dalla grande quantità di prodotto che impregna la maschera.

Quando ho tolto la maschera la parte di prodotto in eccesso ancora presente sul viso non l’ho risciacquata ma l’ho massaggiata e lasciata assorbire dalla pelle.

La sensazione dopo l’utilizzo è stata certamente di avere la pelle più distesa, compatta e tonificata.

Viso e collo hanno un aspetto più disteso anche il giorno successivo per questo mi sento di consigliarvene l’utilizzo anche prima di un evento, o visto il  periodo dell’anno in cui ci troviamo, magari, prima di una cerimonia.

Spero di poter esservi stata  utile con questa recensione ma come sempre fatemi sapere la vostra opinioni con un commento.

A presto con nuove review e consigli. 😉

Human & kind crema 3in 1 multiuso : mani, gomiti, piedi.

Buona giornata ragazzi, oggi review di un prodotto che ha ottenuto molti like sulla mia pagina instagram.
Di cosa si tratta?
Di una crema del marchio made in Irlanda, Human & Kind.

Come scritto nel titolo è un prodotto che viene indicato da usare per tre diverse parti del corpo, le mani, i piedi e i ( troppo spesso trascurati) gomiti.

Personalmente l’ho acquistata al Cosmoprof, dove il marchio era ospitato nella extraordinary gallery,  vi dico già che non è l’unico prodotto che ho avuto modo di portare a casa con me, ma per ora non vi anticipo altro.

Negli ultimi tempi è diventato un alleato indispensabile per me, lo porto sempre in borsa grazie al formato da 50ml  che lo rende molto pratico e non ingombrante.

La consistenza è di una crema, non troppo densa, leggera e veloce da assorbire, non unge ma svolge bene la sua funzione lasciando la pelle morbida e piacevolmente profumata.

A proposito di profumazione, questo prodotto è proposto in tre differenti fragranze, io ho scelto la watermelon, ovvero anguria e mi sta piacendo tantissimo, direi che in questa stagione è azzeccatissima.

Io la uso per mani e gomiti, gli ingredienti che contiene la rendono particolarmente nutriente.
Troviamo infatti al suo interno:
°burro di karité
°burro di cacao
°gel di aloe
° olio di avocado
e tanti estratti vegetali, vi lascio di seguito l’inci completo.

INGREDIENTI

Ingredients (INCI): Aqua, Caprylic/Capric Triglyceride, Tricaprylin, GlycerinCetearyl AlcoholButyrospermum Parkii (Shea) Butter, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter, Persea Gratissima (Avocado) Oil, Sodium Stearoyl Lactylate, Gluconolactone, Sucrose Stearate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Centella Asiatica Extract, Rosa Canina (Fruit) Oil, Calendula Officinalis Flower Extract (Oil), Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Tocopheryl Acetate, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Xanthan Gum, Parfum, Citronellol, Limonene, Coumarin, Isoeugenol, Linalool, Alpha-Isomethyl Ionone, Evernia Prunastri 
Potete utilizzare questa crema su qualsiasi tipo di pelle, ma ovviamente, essendo indicata per zone in cui a volte la pelle è più spessa o ruvida, è particolarmente indicata per chi cerca un plus di idratazione.
Io la consiglio perché mi è piaciuta tanto e come vi scrivevo inizialmente, mi piace la confezione in travel size, ottima sia da portare in viaggio, sia da avere con se quotidianamente e questo mi ha aiutata anche ad essere più costante nell’utilizzo.
Per quanto riguarda la reperibilità di questo prodotto, purtroppo, fisicamente al momento si ha più difficoltà a trovarlo perché ( e non so per quale motivo) Sephora Italia pare stia eliminando il marchio dai suoi store, ma una soluzione c’è, cercare on line.
Ho verificato e al momento i prodotti Human & Kind si trovano sul sito Eccoverde, non dimenticate il loro detergente viso e i pannetti in microfibra morbidissima, ve ne parlai tempo fa, ma se può interessare potrei fare un post con i prodotti che amo per la skin care routine e approfondire l’argomento.
Fatemi sapere la vostra opinione.
Avete già provato questa crema? Usate qualche altro prodotto Human & Kind?

Cosmoprof 2017: acquisti, omaggi, collaborazioni.

Ciao… si, se te lo stai chiedendo hai letto bene… ancora un post sul Cosmoprof… ma… stavolta voglio mostrare gli acquisti e gli omaggi portati a casa con me.
Non vi ho ancora fatto vedere le aziende che hanno voluto datmi fiducia,  darmi prodotti da testare e recensire e…. se avrai pazienza di arrivare fino in fondo,  scoprirai che qualcosa non rimarrà a me, ma sarà in premio in futuri giveaway…. e non ci sarà da attendere troppo… mi sto organizzando.

Cosa dici, continui a leggere?

Bene… partiamo subito.

Se ti dico.. azienda italiana… prodotti narurali… viso.. corpo… scrub da beauty farm… prodotti da massaggio usati anche nelle Spa… profumi inebrianti,  golosi… packaging che si confondono con quelli di marmellate & co?
Sto parlando del marchio La Cremerie… la gentilissima Francesca mi ha permesso di provare due prodotti che sono già sicura amerò.
Uno dei loro scrub composto di ingredienti al 99, 9% naturali
Si tratta nello specifico dello scrub corpo tribale hammam con olio di argan, olio di rosa e tea verde.
E l’altro prodotto?
Candala da massaggio al cioccolato,  per viso e corpo sempre con ingredienti al 99,9 % naturali e un profumo che… non ci sono parole per descriverlo… cioccolato… viene voglia di mangiarlo.

Spostandoci leggermente oltre i confini italiani… un’azienda  made in France…
Laurence Dumont mi ha gentilmente lasciato omaggi di prodotti delle loro refenze da provare, il marchio infatti, spazia da vari prodotti per la depilazione, una linea dedicata agli uomini per la cura della barba,  prodotti post epilazione e varie maschere di cui ho ricevuto una quantità piuttosto elevata di quelle per le mani e sarò felice di metterle in palio da far provare anche a chi mi segue.

Altra graditissima collaborazione quella con l’azienda Glov.
Avrò modo di provare i loro guanti che struccano con il solo utilizzo di acqua.
Sono formulati con un tessuto brevettato dall’azienda,  nata dall’idea di due giovani donne.

Appena me ne sarò fatta un’idea vi dirò le mie impressioni in un post apposito e anche qui, non mancheranno i premi per voi perché vorrei uno scambio di opinioni sui prodotti di cui vi parlo.

Altra azienda di cui ho potuto fare la conoscenza in fiera è stata InfiniteAloe… da qualche tempo la seguivo sui social e grazie al loro referente italiano Andrea Ghiaroni ho potuto ricevere dei sample di prodotti che ho già iniziato a testare.
In attesa di un futuro post in cui ve ne parlerò posso suggerirvi di guardare il video di Giulia Cova sul suo canale youtube.

E poi,  chi mi conosce sa i miei punti deboli… packaging…
prodotti provenienti dal lontano oriente… maschere coreane…
E non potevo non inciampare in qualche acquisto…

Chi mi segue sui social avrà avuto modo di vedere le foto che sto pubblicando…
Da questa azienda avrei acquistato tantissime maschere ma mi sono limitata a prenderne due al cioccolato, di cui una per un  giveaway, quindi per qualcuno che mi segue.
 L’altra, invece, mi incriosisce molto perché che va usata prima del make up per preparare la pelle, anche di questa vi saprò dire più avanti…

Azienda da cui ho fatto gli acquisti più consistenti e scusate, ma, sono tutti per me… Fascykorea.
Dalle foto capirete quanto il loro packaging sia accattivante.
Devo dire che i prodotti sembrano anche di buona qualità.

Loro hanno sia prodotti beauty che borse, beauty case,  portafogli, ecc..
E qualcosa dovevo portare a casa.
Purtroppo avevano già terminato le maschere viso, ma mi hanno dato comunque qualche omaggio.

Ve ne parlerò…

Immancabile passaggio nella extraordinary gallery da Human & Kind… ormai i loro pannetti in microfibra morbidissima sono un must e ne ho approfittato per prendere il detergente che contiene proprio uno dei pannetti, un balsamo labbra, e una crema mani nella nuova golosissima profumazione watermelon.

Loro sono stati così gentili da darmi come omaggio un balsamo per capelli in tubo da ben 200ml.

Ancora acquisti vari….

Prodotti acquistati per il packaging…. sembrano piccole bottiglie di vino ma contengono… rossetto… eyeliner e rossetto liquido.

Poi alcune maschere viso, non tutte dello stesso brand.

Rossetti matte e rossetti liquidi matte del marchio Kokie,  li sto già usando e di un colore in particolare  sono innamorata,  fatemi sapere se vi interessa un post specifico.

E poi piccoli omaggi blogger
Da La Splash sono stati così gentili da darmi una borsina con dei prodotti da provare e confesso di avere già cominciato…

Come potevo non provarli.. in fondo, testo anche per voi, no?

Stessa cosa da Benecos…marchio bio certificato di cui non avevo ancora provato i prodotti make up… direi che è giunta l’ora di cominciare…

Altra azienda che mi ha colpito… Cosmetea…
Brand che arriva dalla Korea.
Io non ho resistito al pack meraviglioso di questa.. scatola? Vogliamo definirla così?

Ora vi mostro aprendola….
Cosa contiene…

La trovo super carina, ho intenzione di scriverne una recensione a riguardo.. dite che vi potrebbe interessare?

I tre prodotti al suo interno hanno la stessa funzione ma si differenziano per gli ingredienti che li compongono..

E poi nel cassetto…. non me ne ero neanche accorta in fiera…
Ci sono dei the…

E in più mi hanno carinamenente dato come omaggio una loro maschera da poter provare.

Qualche prodotto l’ho ricevuto anche allo  stand Natura Siberica ed ho cominciato proprio da pochissimo a testare, ma… non vi dico ancora niente..

E poi ci sarebbero altre cosine ricevute qua e là..

 Confesso di aver saltato qualcosa, ma direi di essermi già dilungata abbastanza….

Fatemi sapere cosa vi incuriosisce di più,  ad ogni modo  ho promesso dei giveaway e ci saranno.

Cosmoprof 2017 la mia esperienza.

Benvenuti, o bentornati…. oggi resoconto di quanto ho potuto vedere nella cinquantesima edizione del Cosmoprof.

Cosmoprof rimane la fiera italiana riguardante il mondo cosmesi, makeup, capelli, più grande che abbiamo.

Riesce ad ospitare ogni anno migliaia di espositori provenienti da tutto il mondo e nel periodo fieristico Bologna accoglie un numero esponenziale di visitatori, che aumenta di anno in anno.

A differenza dello scorso anno questa volta non ho ricevuto l’accredito stampa, ma in effetti c’era un regolamento diverso per quanto riguardava le blogger.
Ho però avuto il piacere di essere in fiera come blogger che fa parte del portale La Mia Truccheria, di cui vi lascio il link   qui per poterlo visitare, ne fanno parte diversi blogger e youtuber.

Come sempre entrare in queste fiera è come tuffarsi in un mondo magico… se non si parte con un piccolo programma degli stand da vedere, si rischia di perdere ore senza rendersene conto.

In questo articolo cercherò di fare un piccolo riassunto fotografico di quello che ho visto e portato a casa con me, siete pronti?

Si parte….

Assolutamente rapita da tutto quello che  riguarda la skincare coreana, che oltre ad ottimi prodotti ha una grande attenzione per i packaging.

Ho visto sia brand che conoscevo già che altri che ho scoperto per la prima volta.

Ovviamente qualcosa ho acquistato…. mi sono innamorata del packaging di questo brand, al momento cercano rivenditori in Italia e spero li trovino presto perché fanno maschere che meritano davvero.

Altre meraviglie…

Un piccolissimo sguardo alla extraordinary gallery ed i suoi brand…

Prodotti ottimi.. con ingredienti naturali e profumazioni inebrianti, come ogni anno allo stand La Cremerie,  dove la gentilissima Francesca mi ha lasciato un paio di omaggi… che vi mostrerò poi… intanto guardate le foto di una parte del bellissimo stand di questa edizione del Cosmoprof.

Nei prossimi mesi ci saranno diverse novità,  vi mostrerò poco per volta le collaborazioni e i prodotti che ho ricevuto da provare e non mancheranno sorprese e giveaway per darvi la possibilità di  provare qualcosa e confrontare le nostre opinioni.

Prevedo di scrivere un articolo in cui mostrarvi acquisti ed omaggi ricevuti.
Per parlarvi meglio anche delle collaborazioni che nasceranno, che ne dite?  Vi piace l’idea?

Devo dire che sono entrata senza aspettarmi niente di particolare da questa edizione e ne sono uscita piacevolmente  sorpresa.
E voi? Ci siete andati?
Mi raccomando continuate a seguirmi sul blog e i social… ci saranno dei regalini per voi…

Cosmoprof: piccoli consigli per chi ci andrà per la prima volta

Ciao,  ogni anno quando ci avviciniamo alla data del Cosmoprof si crea nei gruppi Facebook una certa agitazione,  sia da parte di chi ci è già stato,  che da parte di chi vuole vedere questa fiera per la prima volta.
Il Cosmoprof 2017 sarà la cinquantesima edizione di questa fiera/evento quindi mi sembra opportuno dare qualche consiglio a chi si accinge a vederla per la prima volta.

(foto realizzeate da Oliviero Toscani)

Cosa avere necessariamente?
Diciamo che più siete organizzati meglio è.
Se arrivate da città lontane da Bologna,  vi sarà molto comodo arrivare in treno,  arrivati in stazione, vi basterà uscire su Piazza Medaglie D’Oro (uscita/entrata principale della stazione), attraversare la strada e recarvi alla fermata dell’autobus,  non vi sarà difficile arrivarci perché noterete un grande flusso di gente e gli autobus passano a distanza di pochi minuti uno dall’altro,  con l’indicazione fiera.
Se arrivate in auto, in fiera c’è un parcheggio di cui potrete usufruire, credo esclusivamente a pagamento.
Ulteriori info le trove sul sito ufficiale.

Arrivati in fiera cosa è indispensabile avere con se?
mappa con gli stand presenti al Cosmoprof vi viene fornita all’ingresso in fiera e si rivelerà molto utile durante la giornata per non perdersi o trovare più velocemente gli stand che ci interessano.
soldi in contanti se avete intenzione di fare acquisti cercate di avere con voi una quantità di contanti sufficiente,  in fiera ci sono stand che permettono di pagare con le carte bancomat, ma non tutti.
Ci sono anche sportelli bancomat da cui potrete prelevare in loco ma ci sono spesso file molto lunghe e questo significa perdita di minuti preziosi.
scarpe comode non smetterò mai di consigliarlo, il Cosmoprof è davvero enorme, tanto che se avete un solo giorno per girarlo, non riuscirete a vedere  tutto.
Essere rapide e avere calzature comode è di grande importanza,  ho visto tante ragazze arrivare in fiera in tacchi, ma a metà giornata erano sedute da qualche parte a riposare.
abbigliamento stratificato tenete con voi una giacca che potrete togliere e mettere all’occorrenza,  di solito all’interno dei vari stand c’è caldo, ma bisogna spostarsi anche all’esterno per passare da un capannone all’altro e ogni tanto bisognerà coprirsi.
trolley si o no? Il mio consiglio è si, se dovete fare diversi acquisti, no se non avete intenzione di comprare.
Se siete in gruppo e non dovete acquistare portatene uno o due giusto per appoggiare le giacche e i dépliant che riceverete.
panini, snack, ecc. All’interno della fiera troverete diversi punti in cui poter mangiare, vari bar, ecc…
Se volete perdere meno tempo e spendere meno potete portare da casa qualcosa da mangiare in un momento di pausa tra uno stand e l’altro.
In questo caso vi sarà utile avere con voi uno zaino, una borsa o un trolley in cui riporli.

Quello che mi sento di aggiungere è che se pensate al Cosmoprof come un posto in cui poter comprare make up di marchi esclusivi, ricevere omaggi a più non posso e cose del genere, forse ne sarete delusi.
Se partite con l’idea di vedere una fiera dedicata a tutto quello che è il mondo dell’estetica,  beauty, cosmesi, benessere, con stand espositivi, spettacoli e la possibilità di portare a casa qualche buon prodotto allora mi sento di consigliarvi di andarci.
Ultimo ma non meno importante consiglio
acquistate il biglietto on line vi consentirà di risparmiare molto.

Se vi occorrono altri consigli chiedete pure…
Chi ci sarà?..    Magari ci incontriamo…

Palette Mesauda Glam Matte

Era da tanto che mi riproponevo di mostrarvi questa palette ed oggi, finalmente,  lo faccio.
Devo dire che ne ho scoperto l’esistenza grazie al video di una youtuber.. e ne ero rimasta affascinata.
Non riuscendo a reperirla fisicamente,  ho avuto l’occasione per comprarla al Cosmoprof.
I colori che contiene sono 12 e tutti matte.

La pigmentazione degli ombretti presenti nella palettr Hlam Matte di Mesauda è ottima.
In particolar  modo è davvero degno di nota il nero, e vi assicuro che trovare un nero matte, così scrivente e non polveroso, non è facile,  lo si può usare anche per tracciare una riga di eyeliner o per fissare una matita nera.
Come potete vedere contiene sia colori neutri, utili per create punti luce, che colori classici sui toni del marrone, utilizzabili tutti i giorni,  ma anche qualche tonalità con cui creare giochi di colore, o make up serali..
Sono molto versatili e li trovo adatti a creare vari tipi di look, tra cui gli smookey eyes.

Purtroppo in foto gli swatches non rendono abbastanza bene.. soprattutto i due colori più chiari non si vedono e non si percepisce bene l’intensità che hanno tutti.

La cosa che mi piace molto è  il fatto che Mesauda è un marchio italiano ed è bello che i nostri brand che meritano vengano conosciuti, devo dire in proposito che dopo la fiera ho notato  in giro qualche negozio  che ha in vendita questa e le altre palette del marchio, oltre ai loro già abbastanza famosi, almeno tra estetiste ed onicotecniche, prodotti per unghie e smalti gel.
Se non avete rivenditori fisici, potete cercare sul sito ufficiale Mesauda, o in siti web che la rivendono i prodotti del marchio, questa palette costa circa 32€
A me è piaciuta molto.
Fatemi sapere la vostra opinione.

Cosmoprof 2016: la mia esperienza, una delusione.. tante cose belle

Buongiorno,  ci ho messo un pochino di tempo a scrivere questo articolo perché lo volevo fare nel migliore dei modi e dopo vari tentativi ho capito che preferisco suddividere il post in due parti, o meglio, in due articoli separati.
Vi parlerò innanzitutto di quella che è stata la mi esperienza quest’anno.
Non è stata la mia prima volta al Cosmoprof,  ma la mia prima volta da blogger accreditata si. Posso dire che è stato con immenso stupore che ho ricevuto la notizia dell’accredito. Per qualcuno potrà sembrare poco, ma ricevere il pass stampa mi ha fatta molto felice,  non solo per il fatto di poter entrare gratuitamente in fiera ma anche perché quest’anno mi era stato detto che ricevere il pass sarebbe stato più difficile rispetto agli altri anni perché stavolta erano le aziende presenti in fiera a decidere a chi rilasciarli. Questo mi ha resa orgogliosa, ma mi ha dato un senso di responsabilità in più.
Ed è per questo che spero apprezzerete i miei articoli.
Come ogni anno entrare al Cosmoprof è un pochino come trovarsi catapultati in un mondo di balocchi per adulti.. come il titolo di una vecchia canzone.. profumi e balocchi..
Chi per lavoro o semplicemente per passione ama il mondo della bellezza,  potrà capire di cosa parlo.
I padiglioni suddivisi in settori: capelli,  estetica,  unghie, sono davvero tantissimi.. da quelli dedicati ai cosmetici bio, ad aziende nazionali  a quelle internazionali..  al Cosmoprof c’è il mondo.
Devo dire che sono partita con le idee abbastanza chiare sulle cose da vedere assolutamente,  ma poi ci sono sempre delle aziende che non conosci e che riescono ad incuriosirti.
Mi ritengo molto fortunata per aver parlato perlopiù con persone molto disponibili,  ho scoperto delle aziende molto interessanti.
Vi mostrerò qualche piccolo (si fa per dire) sample che ho ricevuto da testare e di cui mi riservo di parlarvi più approfonditamente nei prossimi post.
Da un’azienda italiana deliziosa che è La Cremerie ho ricevuto una crema viso ed uno scrub corpo.

Chi è stato al Cosmoprof almeno una volta non può non averli notati, perché attirano tantissima gente con i loro prodotti naturali, profumati, ed anche belli nel packaging.

Altra azienda che ha attirato la mia attenzione è Kama, con prodotti ayurvedici.
Ho trovato il loro stand molto elegante,  i prodotti li avevo visti in vendita da Coin, ma non li ho mai provati e loro me ne hanno dato l’occasione con qualche sample.

Altro marchio da non sottovalutare Nacomi, ho già un loro prodotto e lo adoro,  si tratta del burro corpo al profumo di biscotto, vi dico solo che avevo già in programma di scriverne un post, poi inaspettatamente ho trovato il marchio in fiera e mi sono stati dati in omaggio due loro prodotti, uno scrub corpo alla ciliegia  ed un peeling viso

Poi vi mostro giusto qualche omaggio makeupposo.. il kit ricevuto allo stand Youngblood e quello di Estrosa..

Per il resto vi farò vedere le cose un pochino per volta, sia sui miei social che nei prossimi articoli qui sul blog.
Ho ovviamente fatto anche degli acquisti ed un po’ per volta ve li mostrerò.. sono stata piuttosto brava e mirata.. vi farò vedere i prodotti makeup acquistati prossimamente,  qui vi mostro solo una cosa.
La spazzola Tek che desideravo da tempo, non dobbiamo sottovalutare gli accessori per capelli e vi assicuro che se avete provato le spazzole di questo marchio vi sarete resi conto della differenza che fanno sui capelli.


Sono in legno naturale,  massaggiano la cute con i loro denti delicati, non strappano i capell, vi durano una vita.. insomma aspettatevi una recensione al più presto…

Vi lascio qualche foto di quello che è il Cosmoprof a livello di evento.. di spettacolo..

Come esperienza in sintesi è stata positiva, dopo diversi anni che vado al Cosmoprof posso dire che continuo ad avere l’entusiasmo di esserci e scoprire cose nuove.
Trovo interessante poter vedere aziende che solitamente non sono reperibili con facilità,  in particolare quelle estere e mi colpisce molto il fatto che tanti sono propensi ad avere un buon approccio con le blogger.
Ovviamente ci sono sempre le eccezioni e nota dolonte di quest’anno devo dirlo, ha riguardato un atteso brand di makeup.
Qualcuna lo avrà intuito,  mi riferisco a Jeffree Star, atteso in particolar modo per le sue famose tinte labbra,  che vanno dai colori più classici a quelli più particolari e pazzi.

Delusione di questo Cosmoprof perché ovviamente c’era tanta attesa per poterle acquistare, bene arrivati allo stand si riceveva la comunicazione che la vendita sarebbe avvenuta solo il lunedì dalle 17:00 in poi.. e fin qui può  starci, molti vendono solo l’ultimo giorno… ma.. sui social si sono diffuse fin dai primi giorni foto di ragazze alle quali.. non si sa con quale principio.. una tinta è stata venduta, peraltro con modalità piuttosco losche.. che tutte paragonano ad uno scambio di droga e soldi con un pusher..
In questo modo chi ha rispettato le regole e si è presentata allo stand lunedì pomeriggio ha potuto scegliere una tinta tra i pochissimi colori rimasti.. in tutta onestà ho rinunciato ad andarci perché già in mattinata si notava che la scelta era molto ristretta.
Mi fermo perché questo articolo è fin troppo lungo.
Aspetto i vostri pareri.. ci siete state?  Esperienza positiva? Negativa?

Cosmoprof 2016

Come ogni anno,  si avvicina l’apertura della fiera più grande per quanto riguarda il mondo beauty che abbiamo in Italia.

Cosmoprof nasce come fiera di settore dedicata in particolar modo ad estetiste e parrucchieri, nel corso degli anni ha esteso i suoi settori a make up artist ed esperti di onicofagia.
Quest’anno dal 18 al 21 marzo ci potremo immergere nuovamente in questo mondo di colori, profumi, relax, bellezza.

Gli stand presenti in fiera saranno  centinaia.. e per questo consiglio sempre di arrivare un pochino preparate, sbirciando sul sito ufficiale gli espositori che ci interessano maggiormente in modo da poterci concentrare in primis su di essi.
Se non siete mai stati al Cosmoprof vi ritrovere travolti e un po’ frastornati dall’enormita’ di questo evento .
Se avete intenzione di girarlo tutto in un giorno vi consiglio scarpe comode e tanta pazienza.
Se vi è possibile vi consiglio di fare il biglietto per almeno due giorni.
Per darvi una piccola idea di quello che potrete trovare cercherò di suddividere le cose per settori.. ma come saprete Cosmoprof ospita aziende provenienti da tutto il mondo… quindi è davvero una piccola parte quella di cui resco a parlarvi..
Per quanto riguarda il makeup vi faccio giusto un paio di nomi di aziende che avranno uno stand in cui potrete fare acquisti.
La Truccheria è il rivenditore autorizzato Make Up For Ever.. solitamente vendono la maggior parte dei prodotti con lo sconto del 40% , motivo per cui sono tra gli stand in cui potrete perdere anche ore per fare la fila.
Brand che negli anni ci ha fatto un pochino penare perché spesso non vendeva al pubblico è Nyx, ebbene quest’anno,  dopo l’apertura dei primi punti vendita in Italia,  effettueranno la vendita al pubblico per tutta la durata della fiera.
Passiamo brevemente al mondo delle appassionate di nail art & co.
Qui davvero potrete sbizzarrirvi,  di solito i marchi più famosi ci sono sempre e tanti vendono, qualcuno solo se siete titolari di un centro estetico.
Ho trovato spesso O.p.i.  con prezzi molto vantaggiosi,  lo scorso anno ricordo che si trovavano set di smalti Essie a prezzi bassissimi,  e poi chi più ne ha più ne metta per quanto riguarda accessori,  lampade, smalto semi permanente… ecc..
Settore estetica: io lo trovo il mondo più rilassante.
Qui potrete vedere dalle tecniche di massaggio.. ai macchinari per centri estetici o solarium.. ai prodotti più efficaci.. nuovi.. golosi.. ricercati..
Settore capelli: anche qui l’imbarazzo della scelta, dal vedere le nuove tecniche di taglio o asciugatura capelli, strumenti innovativi.. prodotti di brand provenienti da ogni parte del mondo…
Negli ultimi in fiera si trovano anche diversi brand con prodotti con inci verde.
Insomma, come sempre ci sarà l’imbarazzo dela scelta e ci sembrerà comunque di non aver visto tutto o perlomeno non abbastanza.
Ultimo consiglio fate il biglietto online, è decisamente molto più conveniente.
cosmoprof 2016 biglietteria
Fatemi sapere  se e quando ci sarete.. magari riusciamo a farci un saluto..
Poi ditemi i brand che più aspettate di vedere.. o se avete altre curiosità chiedete pure.. se posso aiutarvi lo faccio volentieri…
P.s. si vocifera che ci sarà il marchio Jefree Star…

Crema mani Swisso Logical

Credo di avervi sfinito con i post sui prodotti che ho scoperto grazie al Cosmoprof,  ma è inevitabile che nella fiera dedicata al mondo della cosmesi più grande che abbiamo in Italia trovassi dei prodotti che non si vedono solitamente in giro.
Quest’anno,  poi, ci sono andata per la prima volta come blogger ed ho avuto davvero tante belle sorprese,  ho trovato brand interessati a farsi conoscere che mi hanno dato fiducia ed alcuni dei loro prodotti da testare.
Mi è successo anche con questo marchio made in Svizzera.
Mi è stata data la loro lozione mani da poter provare,  questa è in versione special edition.

Infatti,  alla formula contenente  aloe vera, echinacea, pantenolo, vitamine C ed E sono state  aggiunte microparticelle dorate.
La confezione mi piace tantissimo,  trovo sia stata ben studiata, con un pratico erogatore che rende veloce l’applicazione anche se stiamo per uscire di casa ed abbiamo poco tempo.
Io la trovo perfetta da tenere in bagno o sul comodino, ottima da usare anche prima di dormire.
Mi piace utilizzarla soprattutto in questo periodo in cui abbiamo la pelle un pò più scura del solito, con ancora qualche residuo di abbronzatura,  perché le partoicelle dorate presenti nel siero lasciano sulla pelle un effetto luminoso molto carino.
E confesso che essendo riuscita ad abbronzarmi un pochino quest’anno,  a volte non la applico solo sulle mani ma anche sulle braccia o la picchietto in altri punti in cui voglio un pò di luminosità.
La consistenza è leggera,  sembra una crema,  ma si assorbe molto velocemente e non unge per niente.
Il profumo è gradevole,  delicato e non troppo persistente,  devo dire che per me va benissimo perché non amo le creme mani troppo “invadenti”.
Spero di aver destato in voi almeno un pò di curiosità… fatemi sapere cosa ne pensate…