Zuii Organic Flora foundation primer

Ciao bellezze, non parlo spesso di prodotti make-up e quando lo faccio, solitamente si tratta di prodotti non bio.
Questo succede perché poche volte ho trovato in ambito trucco bio o quantomeno naturale, dei prodotti davvero validi.

Un prodotto di cui mi sento di parlarvi è un primer viso che mi ha stupita tantissimo.
Il marchio che lo produce è Zuii Organic.

Flora foundation primer Zuii Organic

Un marchio con certificazione organica  che produce prodotti make-up di tutto rispetto.

Avrò modo, presto, di testare anche il nuovissimo fondotinta che è appena entrato nella loro gamma di prodotti e ne sono strafelice.

La mia felicità nasce dal fatto che questi prodotti hanno un inci straordinario e, dovendo stare a contatto con la pelle, lo trovo un aspetto molto importante.

Per chi non utilizzasse questo tipo di prodotto è bene specificare cos’è e a cosa serve un primer.

Un primer è un prodotto che fa da base per il trucco, ne esistono per zone specifiche, come occhi, labbra o viso.
La sua funzione è quella di rendere la pelle uniforme andando a creare un base omogenea su cui applicare il make-up.

I primer viso possono essere anche specifici per correggere discromie della pelle, ecco perché, anche Zuii Organic li propone in diverse colorazioni, quali:
🌺 Mauve: corregge la pelle chiara tendente al giallo, illuminandola. Adatto ad applicazioni parziali o complete.
☘️ Mint: corregge i rossori; la couperose, si può utilizzare anche solo in alcuni punti del viso dove c’è necessità di neutralizzare i rossori
🍑 Apricot: intensifica la luminosità della carnagione facendola apparire più uniforme. Inoltre, le ombreggiature forniscono un effetto anti-rughe, riducendo le linee sottili.
🌼 Neutral: adatto a coloro che hanno naturalmente una bella pelle e hanno unicamente la necessità di enfatizzare la luminosità. L’idratazione immediata e la neutralità del colore doneranno uniformità alla cute per tutto il giorno. Ideale per l’applicazione del trucco successivo che può essere liquido o in polvere.

Io ho quello neutro, che si presenta  inizialmente come una crema di colore bianco, ma poi nella stesura diventa trasparente, ha una leggera profumazione fiorita che si avverte in maniera non eccessiva ed è piuttosto gradevole.

Primer Neutral Zuii Organic

Personalmente, il primer viso è un prodotto che ho sempre utilizzato poco, perché trovandoli quasi esclusivamente nella cosmetica non bio, questi prodotti sono di solito ricchi di siliconi ed ingredienti che occludono i pori e facendone un uso troppo frequente, può succedere che la pelle reagisca con la fuoriuscita di comedoni, quindi, ci si ritrova con brufoli, punti neri ecc.

Nel caso del primer Zuii questo non avviene, perché il suo inci è davvero sorprendente.

Al suo interno troviamo, olio di mandorle dolci, acqua di rosa damascena, calendula, aloe, solo per cominciare, e poi estratti di piante e fiori che davvero stentavo a credere esistesse un prodotto così.

Ovviamente vi posto l’inci completo così potete farvene un’idea anche voi.
Inci:

Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil [1]Rosa Damascena Flower Water [1]Aqua (Water)Calendula Officinalis (Calendula) Flower Oil [1]Glycerin [1]Aloe Barbadensis Leaf Juice [1]MicaCitrus Aurantium Dulcis (Orange) Peel Oil [1]Rosa Damascena Flower Oil [1]Cymbopogon Martini (Palmarosa) Oil [1]Pelargonium Graveolens Flower Oil [1]Daucus Carota (Carrot) Seed Oil [1]Chamomille Recutita (Matricaria) Flower Extract [1]Equisetum Arvense Extract [1]Urtica Dioica (Nettle) Leaf Extract [1]Olive Oil Decyl EstersSqualeneP-Anisic AcidGlyceryl CaprylateGlyceryl Stearate SECetearyl AlcoholTocopherolAscorbyl Palmitate (Vitamin C)
Per quanto riguarda il tipo che utilizzo, non avendo colorazione, l’inci terminerebbe qui,

negli altri tipi può contenere (+/-): Ci 77007 (Ultramarines)Ci 77491 (Iron Oxide)Ci 77492 (Iron Oxides)Ci 77499 (Iron Oxide)Ci 77891 (Titanium Dioxide)Ci 77288 (Chromium Oxide Green)
da agricoltura biologica controllata

Applicato sulla pelle lascia subito una sensazione piacevolissima, non è appiccicoso, anzi, davvero morbido.
La pelle risulta subito più levigata e setosa.
Aiuta davvero a stendere con più facilità il fondotinta e lo fa aderire in maniera uniforme.

Zuii Organic primer

Con il passare delle ore la sua resa non smette di essere ottima, perché il fondotinta che avremo applicato resterà intatto.
Ho constatato personalmente che il fondotinta, non solo non si è spostato per niente e non ha evidenziato zone critiche, ma è rimasto perfetto come appena applicato anche a distanza di ore.

Se solitamente un primer viso lo consiglierei soprattutto in occasioni particolari, in cui c’è bisogno di una resa impeccabile del make-up per molte ore, questo di Zuii Organic lo trovo un prodotto utilizzabile quotidianamente.
Io che non sempre uso il fondotinta, lo sto usando anche da solo perché la presenza al suo interno di ingredienti così funzionali, lo rende un trattamento di bellezza per la pelle e a volte applico solo un po’ di blush.

Potete trovare i prodotti Zuii in vendita in alcune bioprofumerie, con molta facilità lo trovate on-line, spero che presto la reperibilità anche nei negozi fisici aumenti perché è davvero ottimo e se il fondotinta si rivelerà fantastico quanto lui, penso proprio che diventeranno dei prodotti che ricomprerò sempre, abbandonando il vecchio make-up.

Il primer viso Zuii Organic è cruelty free, con certificazione organic e bio.

Fatemi sapere se conoscete questo o altri prodotti di questo marchio che arriva dall’Australia e crea prodotti con i fiori, ma che li contengono davvero, a questo proposito vi lascio un’immagine che è davvero una chicca.

Cipria Zuii Organic

Guardate che meraviglia e’ la loro cipria con petali di rosa essiccati 😍

A presto  con nuove recensioni.

 

Mulac collezione Slay The Game e Temporary Shop a Bologna

Salve bellezze, oggi sono entusiasta di mostrarvi alcuni prodotti della nuovissima collezione Slay The Game lanciata da Mulac Cosmetics.

Mulac Slay the Game

Ne approfitterò anche per mostrarvi alcune immagini scattate nel temporary shop aperto a Bologna in via Farini 24 fino al 20 maggio.

La collezione Mulac Slay The Game amplia la  gamma di prodotti del marchio dedicandosi in particolare alla base viso.

Nasce, finalmente, il primo fondotinta Mulac Cosmetics, un fondotinta formulato in stick con ingredienti 100% naturali.
Slay The Game promette una coprenza modulabile che può arrivare ad essere full coverage.

Le colorazioni disponibili sono dieci.

Ognuna di esse è ispirata ad un’icona di bellezza femminile, del passato o del presente da cui prende il nome.

Le colorazioni seguono una scala cromatica che, partendo dal numero uno la tonalità più chiara, arrivano al numero  10 ovvero la colorazione più scura.
In gamma troviamo quindi:

 1R) Dita

2Y) Marlene

3N) Norma J.

 4Y) Monica

 5N) Sofia

6Y) Giselle

7N) Jennifer

8Y) Priyanka

9N) Naomi

10R)Grace J.

Le lettere che troviamo dopo i numeri indicano per quale sottotono di pelle vanno bene.
Y sta per yellow = giallo
R sta per Red = rosato

N sta per Neutral= neutro

Oltre al fondotinta fa parte di questa collezione un olio per il viso.
Si chiama Dewmix

Dewmix Mulac

Dewmix è un prodotto che nasce dall’unione di ben venti olii con l’aggiunta di foglie d’argento (che si possono vedere al suo interno) ed é completamente naturale.

INGREDIENTS: UNDECANE, TRIDECANE, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, MORINGA OLEIFERA SEED OIL, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL, GARDENIA TAHITENSIS FLOWER EXTRACT, VANILLA PLANIFOLIA FRUIT EXTRACT, CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL EXTRACT (CITRUS AURANTIUM DULCIS PEEL EXTRACT), CITRUS TANGERINA (TANGERINE) PEEL EXTRACT (CITRUS TANGERINA PEEL EXTRACT), CITRUS NOBILIS (MANDARIN ORANGE) PEEL EXTRACT (CITRUS NOBILIS PEEL EXTRACT), CITRUS GRANDIS (GRAPEFRUIT) FRUIT EXTRACT (CITRUS GRANDIS FRUIT EXTRACT), CITRUS CLEMENTINA FRUIT EXTRACT, PASSIFLORA EDULIS SEED OIL, EUTERPE OLERACEA FRUIT OIL, ORBIGNYA OLEIFERA SEED OIL, PYRUS MALUS (APPLE) FRUIT EXTRACT (PYRUS MALUS FRUIT EXTRACT), PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) FRUIT EXTRACT (PRUNUS ARMENIACA FRUIT EXTRACT), ELETTARIA CARDAMOMUM SEED EXTRACT, LAVANDULA ANGUSTIFOLIA (LAVENDER) FLOWER/LEAF/STEM EXTRACT (LAVANDULA ANGUSTIFOLIA FLOWER/LEAF/STEM EXTRACT), BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA BUTTER) EXTRACT (BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER EXTRACT), SILVER, ORYZA SATIVA (RICE) BRAN OIL (ORYZA SATIVA BRAN OIL), LIMNANTHES ALBA (MEADOWFOAM) SEED OIL (LIMNANTHES ALBA SEED OIL), PLUMERIA RUBRA FLOWER EXTRACT, HEDYCHIUM SPICATUM EXTRACT, TOCOPHEROL, BENZYL ALCOHOL, HYDROXYCITRONELLAL, LIMONENE, LINALOOL.

Gli utilizzi che se ne possono fare sono molteplici, infatti, può essere usato sia da solo come siero pre trucco o come olio idratante dopo essersi struccati, ma se ne possono anche usare poche gocce prima di stendere il fondotinta Slay The Game per renderlo più fluido e dargli un effetto più naturale.

Dewmix non unge la pelle in quanto una volta applicato viene immediatamente assorbito da essa ed  ha una texture da olio secco.

Per applicare il fondotinta è stata messa in gamma una spugnetta di tipo blender, la Shape the Way.
Spugna latex free di colore nero che, come ogni blender che si rispetti, da asciutta è di dimensioni molto più ridotte rispetto a quando viene bagnata.

Da bagnata diventa anche molto più morbida di quanto sia da asciutta.

Shape the way

Una volta bagnata e strizzata aiuta a stendere il fondotinta, grazie alla sua forma.

Infatti, oltre alla parte tondeggiante c’è quella tagliata piatta che aiuta a raggiungere anche le parti più nascoste e spigolose del viso.

Per rendere più completo il make up  della base viso entra in gioco un prodotto che viene usato dalle donne da secoli, ovvero la cipria.

Mulac ha deciso di lanciarne due,  entrambe con formulazione completamente naturale,  senza talco, stessa texture in polvere, si differenziano solo per la colorazione, una gialla, l’altra bianca.

Seal the Deal 
Versione yellow più indicata per persone con la pelle olivastra o piuttosto scura.
Versione white, che risulta una volta applicata completamente trasparente, utilizzabile da qualsiasi tipo di pelle.

Il packaging è davvero carinissimo in quanto si trovano in dotazione un piccolo piumino e anche uno specchietto, adatti per le applicazi veloci, quando occorre un piccolo ritocco.

Cosa ho acquistato.
Confesso che non ho resistito, ero andata in negozio solo per prendere la blender, ma una volta lì, vedendo i prodotti, i prezzi non eccessivi e lo sconto del 10% ho aggiunto altro.

Mi ha conquistata per l’aspetto e per la profumazione l’olio dewmix .

Il fondotinta credevo costasse molto di più, invece per €19,90 piu 10% di sconto  mi è sembrato doveroso comprarlo per potervelo recensire… Ehm… Non è vero volevo proprio provarlo io 🤣
Ho scoperto con stupore che avrei totalmente sbagliato tonalità se avessi fatto da sola perché basandomi sul fatto che di solito uso la più chiara nelle colorazioni di altri fondotinta, avrei preso la uno o massimo la due e invece no, il mio colore è il numero 3.

Dedicato a Norma Jean Baker ovvero Marylin Monroe.

Ovviamente poterlo vedere in store mi ha aiutata molto, se non potete passare da Bologna, vi consiglio di guardare il video recensione di Cindy o quelli in cui altri youtuber fanno vedere l’applicazione o la comparazione con il colore di fondotinta di altri marchi.

I fondotinta, le ciprie è l’olio della linea Slay the Game sono formulato con ingredienti 100% naturali e sono Vegan

E dopo la collezione Slay The Game, mi sembra doveroso scrivere qualcosa anche a riguardo del temporary shop aperto a Bologna.

Ve l’ho già scritto a inizio post, ma lo ripeto perché c’è sempre qualcuna distratta, il negozio si trova in via Farini 24 e resterà aperto fino al 20 maggio.
Ho avuto modo di andare più volte e poter finalmente vedere e swatchate tutti i prodotti Mulac.

Ho trovato il negozio ben organizzato e un team di persone gentili e preparate.
Ho anche incontrato Cindy per ben due volte, sia in occasione dell’apertura, che per il lancio dei prodotti Slay the Game.

Io e Cindy

 

Io e Cindy Slay the Game

È sempre stata dolcissima e molto disponibile.

Credo che un po’ tutti conosciate Cindy e devo dire che trovo abbia avuto molto coraggio a lanciarsi in un progetto imprenditoriale così grande, soprattutto per la sua giovane età.

Mulac Cosmetics ha compiuto quattro anni di attività e ha fatto in poco tempo passi da gigante soprattutto se si pensa che fino ad oggi i prodotti erano venduti solo online.

Rossetti Mulac

Vi dico una cosa che, forse, in pochi sanno, quando Mulac nacque lanciando la sua prima palette, con un evento organizzato a Milano in zona Brera, io vi partecipai, non ricordo se avevo già il blog ma credo di non averlo mai scritto.

Freack Show

 

 

Per il momento non posso ancora dare un parere sulla performance dei prodotti perché ritengo sia opportuno provarli per un certo periodo di tempo prima di farsi un’opinione, di certo parto con molto entusiasmo, ma se avete domande a riguardo fatemelo pure, se posso essere d’aiuto mi fa piacere.

Voi cosa avete acquistato? State valutando l’acquisto di qualche prodotto in particolare?

Io spero aprano al più presto degli store fissi perché poter vedere questi prodotti da vicino mi ha fatto capire la loro effettiva qualità.

A presto.

Fondotinta Colour Caramel Hydra Jeunesse

Ciao, oggi vi  parlo di un fondotinta che ho scoperto questo inverno, quando mi sono ritrovata  a cercare qualcosa di adatto alla mia pelle che mi stava dando problemi di secchezza.
In pratica, improvvisamente, in alcune zone del viso ho cominciato a vedere la pelle che non teneva più il trucco, nella zona tra fronte e naso mi si creavano delle antiestetiche screpolature, tipo delle pellicine, qualsiasi cosa usassi mi creava macchie o si notava in modo eccessivo facendo apparire la mia pelle invecchiata, insomma… Un disastro.

Ho pian piano cominciato a cambiare i prodotti che  usavo  e tra questi anche il fondotinta, scegliere questo Colour Caramel è stato un piccolo investimento perché non è certamente economico, ma considerato l’inci, la fama del marchio molto positiva  e la voglia di cambiamento che avevo mi é sembrato giusto provare.
Devo dire che negli ultimi tempi lo sto usando sempre più spesso, praticamente ogni giorno, perché mi ha conquistata pian piano.

Il fondotinta  Hydra Jeunesse  di Colour Caramel è indicato per pelli secche e mature contiene al suo intero diversi preziosi olii e acido ialuronico che è fondamentale per l’idratazione della pelle.

La coprenza di questo fondo è leggera, lo si può stratificare un pochino per ottenere fino ad una media coprenza , se però cercate un prodotto che sia altamente coprente o correttivo non sarà questo quello che fa per voi.
Io che solitamente uso bb cream o fondi non coprentissimi ho trovato un prodotto adatto a me e che oltre ad essere indicato per il make up ha anche un potere idratante ed antiage.

Cosa contiene.
Tra i principali ingredienti troviamo:
🌹 Acqua di rosa damascena che ha proprietà idratanti, tonificanti, elasticizzati e anche antiage e rinfrescanti

🌹 Olio di sacha inchi bio, si tratta di un olio ricavato da una noce particolarmente ricca di acidi grassi polinsaturi che conferiscono a questo prodotto un alto potere antiossidante e grazie alla presenza di olio linoleico anche grande potere antiage

🌹 Acido ialuronico a basso peso molecolare che mantiene l’idratazione ottimale della pelle e agisce da naturale antieta’

🌹 Alga bruna che  conferisce un forte potere antiage e ricompattante alla pelle che risulta più tonificanti grazie agli acidi grassi polinsaturi da essa contenuti.

🌹 Olio di albicocca che apporta grande idratazione alla pelle ed è davvero ottimo per la pelle secca, ne so qualcosa perché ne sto usando uno puro e ho riscontrato grandi benefici.

🌹 Olio di Argan di cui credo ormai tutti conosciamo la fama per il suo potere nutriente ed antiage

Inci:
Aqua (Water)GlycerinCaprylic/capric TriglycerideRosa Damascena Flower Water [1]Oleyl ErucatePlukenetia Volubilis Seed Oil [1]Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil [1]Polyglyceryl-6 StearatePersea Gratissima (Avocado) Oil [1]Sesamum Indicum (Sesame) Seed Oil [1]Olea Europaea Fruit Oil [1]Argania Spinosa Seed Oil [1]C 10-18 TriglyceridesStearic AcidPalmitic AcidSodium HyaluronateTheobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter [1]Alaria Esculenta ExtractPolyglyceryl-6 BehenateBenzyl AlcoholMicrocrystalline CelluloseTocopherolCellulose GumCelluloseSodium CitrateDehydroacetic AcidParfum (Fragrance)D-LimoneneGeraniolLinaloolSilicaPuò contenere (+/-): Ci 77891 (Titanium Dioxide)Ci 77491 (Iron Oxide)Ci 77492 (Iron Oxides)Ci 77499 (Iron Oxide)Ci 77007 (Ultramarines)
da agricoltura biologica

Come si presenta
Come potrete vedere in foto la confezione di questo prodotto è molto semplice ed elegante.
Questo fondotinta è infatti contenuto in un flacone di vetro con sistema airless che con pochi push eroga la quantità di prodotto di cui necessitiamo.

Personalmente lo utilizzo mettendo la quantità che mi serve sul dorso della mano e poi con una spugnetta blender ( io prediligo quella Real Techniques) lo prelevo e lo applico picchiettando dal cento del viso verso l’esterno, fino a fronte, naso, mento, sfumando leggermente sul collo per non creare stacchi.
Ottengo una base che uniforma l’incarnato e lo rende anche luminoso.
La tonalità che uso è la numero 21 porcelain, che è anche la tonalità più chiara in gamma.

Non è per niente pesante né pastoso, sulla pelle applicato in questo modo è praticamente impercettibile, la durata è buona anche senza fissarlo con una  cipria, io non la uso spesso proprio per evitare l’effetto mascherone , ogni tanto uso un fissate spray ma non noto grandi differenze nella durata del fondo.

Viene venduto in alcune bioprofumerie, ovviamente anche online, il prezzo è di circa 35 euro e la quantità di prodotto contenuta è di 30 ml.

Cos’altro aggiungere? Che mi sta piacendo tanto ve l’ho già detto, quindi ho già cominciato a consigliarlo a chi cerca lo stesso effetto sulla pelle che piace a me, ovvero non un effetto full coverage, ma qualcosa di più naturale.

Una cosa che va detta è che se, come me, vi trovate ad affrontare problemi di secchezza cutanea, ovviamente, non è solo con il make up adatto che si risolveranno, io ho cercato di fare attenzione anche alla quantità di acqua che bevo quotidianamente e aumentandola le cose sono migliorate molto.

    In questa foto lo indosso e potete vedere l’effetto che fa su di me.

Lo ricomprero’?  Diciamo che la possibilità che lo faccia c’è, magari per il prossimo inverno, per il momento porterò a termine questa confezione e poi… Diciamo che se mi seguite sui social (se non lo fate già, fate ancora in tempo a farlo, qui nel blog trovate tutti i link 😊) saprete che nuovi prodotti sono già pronti da testare…

A presto con nuove recensioni  e fatemi sapere cosa ne pensate voi. 😉

Apertura Clio Pop Up store

Ciao a tutti, in particolare alle amanti e agli amanti del makeup avete visto la sorpresa che ci hanno riservato Clio e il suo team?
Con pochissimo preavviso è stato aperto il Clio PopUp store.

Cos’è il Clio PopUp store?

Si tratta di un negozio dove poter acquistare alcuni prodotti della linea di Clio Make Up, un mascara che è appena stato lanciato e i creamylove lipstick.

Io sono venuta a conoscenza di questo negozio del tutto casualmente, sbirciando su instagram nella serata di sabato 2 dicembre, ho scoperto che era proprio il giorno dell’inaugurazione e me la ero persa, ma mi trovavo in treno proprio con destinazione Milano, quindi, grazie anche alla complicità e la pazienza del mio fidanzato, domenica mi sono recata a vederlo.

Il Clio PopUp store si trova a Milano in Corso di Porta Ticinese 62, non potevo non notarlo perché nonostante fosse pomeriggio inoltrato c’era la fila fuori.
Devo dire che non mi è costata fatica aspettare, la coda scorreva abbastanza velocemente, d’altra parte non avendo tantissimo spazio in negozio dovevano aspettare che uscisse qualcuno per poter far entrare altre persone.

Una volta dentro ci è stata spiegata la modalità di vendita e ci è stato spiegato come è stato formulato il mascara.

Il DarkLove è un mascara nero che promette un effetto wow, ovvero ciglia voluminose, folte e incurvate,   è testato  dermatologicamente quindi indicato per occhi sensibili, è vegan e non testato su animali, cosa a cui Clio ( per fortuna, direi) tiene molto.
Il costo è di 14,50 ed è stato presentato in anteprima esclusiva nel Clio PopUp Store.

I rossetti sono gli stessi creamylove acquistabili sul sito, 7 colorazioni, texture cremosa ispirata a quella dei gelati, con finish semi-mat, il costo è di 12,50 l’uno.

La cosa carina è che dopo aver swatchato i tester dei rossetti, quelli prescelti vengono realizzati al momento dalle ragazze  proprio come se fossero dei gelati.

In questo modo si potrebbe fare un gioco di parole  che trasforma creamylove in creami love, anche perché si nota l’amore e l’entusiasmo che Clio e il suo team, compresa sua cognata Elena (che domenica era presente attivamente in negozio),  ha messo in questo progetto.

Cosa ho acquistato?
Un rossetto. Ero rimasta tra le poche a non averli ancora provati e almeno uno mi è sembrato d’obbligo prenderlo.
Dal momento che MLBB era esaurito completamente, ho puntato su un colore deciso, un bel rosso con riflessi fuxia/berry ovvero Baciami Stupido che nei prossimi giorni iniziero’ a testare.

Cosa dire di più?
Se siete nei dintorni di Milano o avete intenzione di passarci, tenete presente che il negozio sarà aperto fino al 31 dicembre e potrebbe essere un’idea carina anche per fare un regalino. 😉
Non è escluso che ci torni perché ho trovato delle persone davvero gentili e disponibili e magari un altro rossettino 💄  mi potrebbe servire, anche perché si sa, non c’è un numero limite per i rossetti che servono ad una donna. 😊
Fatemi sapere la vostra opinione, se ci siate state o ci andrete e se vi piace il Clio PopUp store.

Nuovi prodotti Catrice Cosmetics scoperti alla fiera Mipel a Milano

Quest’anno dal 17 al 20 settembre si è svolta a Milano Rho la fiera Mipel.
Mipel è una fiera in cui vengono presentati dalle aziende tutte le novità in fatto di accessori moda in particolare borse & co.
Vi starete chiedendo: Cosa c’entra una beauty blogger in una fiera di questo tipo?
 In effetti,  confesso che non ci sarei andata se non  avessi ricevuto un invito da un ufficio stampa che mi informava del fatto che quest’anno al suo interno vi era un piccolo spazio dedicato al beauty.

Erano presenti due brand, ovvero Tattoo defender con due linee di prodotti dedicate alla salvaguardia dei tatuaggi, una per quanto riguarda quelli  estetici, una per il trucco semipermanente.

Per il make up era presente Catrice Cosmetics.
Catrice è un marchio molto conosciuto da chi cerca prodotti make up performanti ma a basso costo, fa parte di Cosnova stessa casa madre che produce i cosmetici Essence, ma con un livello qualitativo più alto.
Si distingue anche per il packaging meno da ragazzina e un pochino più elegante, il filo conduttore prima del lancio di nuovi prodotti è l’allinearsi alle tendenze moda.

Per questa stagione i nuovi prodotti entrati in gamma si basano su sfumature di colori su toni naturali e dalle texture matte o metallizzate.
Sono stati aggiunti nuovi colori alla linea di smalti, tutte su tonalità del marrone/bronzo ma con texture metallizzata.

Entra in gamma una comoda palette componibile,  da quattro posti con sistema click in/ click out molto semplice da utilizzare  per inserire o togliere ombretti a proprio piacimento, completa anche di un pratico specchio.

Alle palette di ombretti già presenti in gamma, si aggiunge la The Ultimate Chrome.
Al suo interno nove colori luminosi, con texture in polvere con effetti cromati dal metallico all’olografico.

Altro prodotto meritevole di attenzione, a mio parere, la palette per il contouring viso.
Si tratta di una palette completa di terre, blush ed illuminanti, con texture sia in polvere che in crema. È forse il prodotto più costoso presente in gamma e viene proposto ad un prezzo di €14,99.

Ho ricevuto in questa occasione una bag con all’interno tre prodotti.
Uno smalto della nuova linea dall’effetto cromato, un mascara waterproof e un nuovo rossetto  stilo.

Devo dire che sto apprezzando in particolar modo il rossetto che amo indossare quando tra un matt e una tinta voglio dare un pochino di tregua alle labbra.
Il colore è abbastanza pieno, la texture morbida e luminosa rilascia una piacevole sensazione di morbidezza.
Pratico da tenere sempre in borsa, il prodotto fuoriesce con un simpatico sistema a scatto, quasi fosse una penna.
Mi piace ancora di più tamponato per togliere l’effetto lucido, trovo dia un tocco di colore alle labbra che sta bene sempre.
Fatemi sapere voi cosa state usando di questi nuovi prodotti, io ne ho alcuni in whish list, tipo i rossetti matte, mi hanno dato l’idea di avere un finish davvero vellutato. Chi li ha già provati?

Palette Smashbox Ablaze

Ciao bellezze, oggi vi mostro una palette di ombretti che sto usando da qualche mese e che trovo abbia colorazioni molto adatte a questo periodo.
Questa palette è uscita in primavera nella collezione Cover Shot di Smashbox che ne comprendeva  sette, ognuna con colori dai toni o dalle texture differenti.

Io ho scelto la Ablaze perché  contiene colorazioni che trovo adatte a me e perché tra le altre mi ha colpita di più.
Questa contiene prevalentemente ombretti dai toni caldi.

Tra i punti a favore di questa palette c’è sicuramente la dimensione ridotta, così piccola e compatta si può tranquillamente infilare in borsa per averla con sé in caso di bisogno o portare in viaggio senza problemi di ingombro.

Il packaging è davvero ben studiato, bello solido e compatto e con scritta olografica esterna che richiama il tono di colore che rappresenta la palette.
All’interno non ci sono pennelli ma uno specchio piuttosto grande in una palette dalle dimensioni così ridotte, quindi, direi, molto utile.

Per quanto piccola contiene all’interno ben otto ombretti.
Si va da un colore sul beige chiaro adatto come base o per i punti luce, passando per toni più caldi dall’oro a quelli sul rossiccio, all’arancio e al marrone caldo.

Sarà sicuramente una delle palette che utilizzero’ maggiormente questo autunno/ inverno.

Le palette Smashbox di questa collezione si trovano in vendita sul sito ufficiale dell’azienda oppure nelle profumerie della catena Limoni La Gardenia ad un prezzo di €28,00.

Spero di essere stata utile ed esaustiva, fatemi comunque sapere cosa ne pensate con un commento.
L’avete già acquistata anche voi o ne avete adocchiato altre?

A presto con nuove recensioni.

Maybelline Super Stay Matte Ink: Lover e Pioneer

Ciao ragazze, ma anche ragazzi, anche se parlerò prevalentemente al femminile in questo post.
Vi piace che un rossetto duri a lungo perché siete sempre impegnate e non avete tempo per i ritocchi o semplicemente ricercate la perfezione e provate sempre nuovi prodotti?
Insomma, che siate appassionate di make up e vi teniate sempre aggiornate sulle ultime novità del momento o no, è quasi impossibile che non abbiate sentito parlare di questi nuovi rossetti liquidi Maybelline.

Al momento possiedo due colorazioni dei matte Ink Maybelline.

Una molto naturale e rosata, ovvero la ricercatissima Lover, l’altra di un rosso intenso che corrisponde al colore Pioneer.

Lover è un colore che trovo adatto da portare sia di giorno che di sera.
Si adatta a make up dal più semplice al più sofisticato ed intenso.

Pioneer è ovviamente un colore più deciso e sta bene anche con look che prevedono l’utilizzo di solo eyeliner e mascara sugli occhi.
Utilizzabile di giorno, ma particolarmente indicato di sera, quando magari osiamo un pochino di più con i colori.

La stesura di questi rossetti è molto semplice, non serve prelevare  troppo prodotto, con il loro applicatore basta seguire il contorno labbra e poi riempirne l’interno.
Se si sborda basta essere rapide nell’eliminare l’eccesso, altrimenti se il colore si fissa bisogna provvedere con uno struccante.

I punti forti che ho riscontrato sono:
• colore pieno
• stesura facile
• texture matte
• asciugatura rapida
• lunghissima tenuta

Devo dire che mi stanno piacendo tantissimo, sto usando maggiormente Lover perché ho già detto è utilizzabile in più occasioni.
Una volta fissato il colore resiste sulle labbra per tante ore, testato anche mangiando cibi oleosi ha superato la prova a pieni voti, al massimo mi è andato via un po’ di colore al centro delle labbra.
Sono talmente soddisfatta che spero  che Maybelline le inserisca in linea permanente.
Su di me hanno superato anche performance di prodotti di marchi più costosi.

Per chi si chiede se hanno qualche difetto vi elenco giusto un paio di cosine che ho riscontrato io, anche se in confronto ai pregi, direi che sono cose superabili.
• sensazione di labbra appiccicose per qualche minuto.
• difficoltà a struccarle.

Diciamo che dopo la stesura bisogna sopportare qualche minuto in cui le labbra risultano un pochino appiccicose, ma poi il colore si fissa alla perfezione e ci si dimentica di averlo.
I pigmenti di colore presenti in queste tinte si aggrappano talmente tanto alle labbra che può risultare difficile struccarle, anche se in verità, io ho usato lo struccante bifasico che uso per gli occhi e in pochi secondi sono andate via.
Infatti, consiglio uno struccante bifasico perché contenendo una parte oleosa riesce a sciogliere e portare via tutto senza aggredire.

Ovviamente come tutti i prodotti di questo tipo se usati per diversi giorni consecutivi possono portare ad avere secchezza alle labbra, io li uso alternandoli a rossetti più morbidi, altro consiglio è quello di curare sempre le labbra.
Devo avere scritto tempo fa un post su tre semplici trucchetto che uso io.
• scrub labbra
• un velo di acido ialuronico Dottor Taffi
• burrocacao

 Il prezzo ovviamente può variare a seconda dei punti vendita, mediamente si aggira intorno ai 10,00 euro.

Spero che questo post possa essere stato utile, fatemelo sapere con un commento e se vi fa piacere seguitemi anche sui miei social.

Voi usate già i SuperStay Matte Ink Maybelline?
Che colori avete?

Essence palette componbili e refill ombretti, blush, lipstick

Ciao, per una volta non  una vera e propria recensione ma un post con una piccola presentazione di prodotti make up arrivati (finalmente) da poco anche in Italia.

Proprio come nei romanzi…. un giorno, per caso… inaspettatamente… mi trovo davanti…
Uno stand Essence appena risistemato e i nuovi prodotti esposti.

Tra le diverse novità,  quella che mi ha colpita maggiormente è stata, appunto, questa le palette componibili da quattro o otto posti e i refill da potervi inserire a piacimento.

Tra i refill disponibili Essence propone non solo ombretti, che vanno dai colori con texture matte a quelli shimmer, ma anche blush, bronzer, illuminanti e rossetti.

Diciamo che non mi sono fatta sfuggire l’occasione e ho acquistato qualcosa…
Ho potuto subito apprezzare la qualità delle polveri, che per il prezzo che hanno è, a mio parere, molto buona.

Ho acquistato per il momento i colori che mi sono sembrati più portabili, adattabili a diversi make up e sicuramente che non rimarranno inutilizzati.

Presto vi aggiungerò foto con gli swatches dei vari colori… ma mi farebbe piacere sapere la vostra opinione…

Siete interessati a post di questo tipo?

E magari fatemi vedere i vostri acquisti se li avete già trovati anche voi… come potete vedere io ho ancora un posticino libero…

Rossetto Essence matt matt matt n 3

Ciao…. piccola recensione di uno dei rossetti della linea matt matt matt di Essence.
Prima cosa da dire: non è stato facile trovarlo.. questa linea è rifornita pochissimo  nei vari Coin, Oviesse o altri negozi che rivendono il marchio.

È per questo motivo che una volta trovati ho deciso di provare due colorazioni, (a cui in seguito se ne è aggiunta una terza)   prima fra tutte questa, la numero 3 che ho anche deciso di mettere tra i premi del giveaway che si è concluso qualche settimana fa
(p.s. vi lascio il link del bellissimo articolo scritto dalla ragazza che lo ha vinto http://unamelaalgustopesce.blogspot.it/2017/02/ho-vinto-un-giveawaygioia-gaudio.html  )

Il colore di questo rossetto è un nude rosato, adatto sia a make up da giorno molto semplici, che a make up  che prevedono occhi in primo piano ai  quali abbinare labbra nude.

La texture è matte come dice il nome della linea stessa,  ma ciò nonostante rimane morbido e confortevole sulle labbra, senza seccare come avviene di solito con prodotti con questo tipo di finish.
Io lo trovo molto simile al colore delle mie labbra e mi piace tanto perché mi si adatta bene e non tende ad essere beige o marrone, ma un bellissimo rosato.

Per essere un lipstick che non supera i tre euro di costo (€2,89) è davvero molto valido e con una buona durata, ovviamente non resiste sulle labbra se mangiamo, ma ha suo favore il fatto di essere morbido e non seccare come solitamente fanno i rossetti matte.

Rimango comunque del parere che il n3 è una colorazione che può piacere ad una cerchia più ampia di persone, proprio per la sua versatilità ed il suo adattarsi anche a chi non è abituato a truccarsi e non saprebbero portare colori molto intensi.
Oltre al colore ed alla texture di questo rossetto mi piace molto anche il packaging, minimale ma curato.

Se può interessarvi, magari, più avanti posso mostrarvi in altri post anche gli altri colori che ho preso, che ne dite?
Voi li avete provati?

Palette Kat Von D Shade & Light Eye

 Ciao, dal momento che c’è stata la presentazione ufficiale dei prodotti Kat Von D che arriveranno anche (finalmente) in Italia, in vendita da Sephora, credo possa essere utile mostrare qualche prodotto che possiedo di questo marchio.

In questo post vi parlo della palette che trovo davvero un must, la Shade Light Eye.

La palette Shade Light Eye di Kat Von D si presenta con un packaging semplice, ma di impatto.
Dà subito l’idea di una palette “tosta”, solida pur essendo di cartone,  ha uno spessore che la rende tale.

Aprendola ci troviamo di fronte degli ombretti la cui pigmentazione delle polveri  è eccellente.

I colori sono bellissimi, tutti matte, tutti molto portabili,  perfettamente abbinabili tra loro.

La palette Shade Light Eye ha la particolarità di avere gli ombretti suddivisi in tre categorie di colore: caldi, freddi e neutri,  che possono in questo modo essere utilizzati presi in maniera distinta per categoria,  facendo in modo che possiamo avere tre palette in una sola, oppure si possono comunque abbinare i colori come meglio crediamo, senza alcun problema.

La pigmentazione delle polveri della Shade Light Eyes di Kat Von D, unita all’alta sfumabilità delle stesse, fa di questa palette un piccolo oggetto del desiderio da parte di make up artist o appassionati di make up.

Il fatto che abbia dei colori chiari altamente pigmentati permette di creare con facilità punti di luce sugli occhi,  ad esempio nell’angolo interno o sotto le sopracciglia.

I toni del marrone, si adattano facilmente a tutti i tipi di make up, dai più semplici agli smookey eyes che possono essere intensifiicati utilizzando anche il nero presente nella palette.

Devo dire che mi trovo benissimo ad utilizzare questi ombretti anche senza aver messo prima un primer, durano tranquillamente da mattina a sera senza perdere intensità.

Come tutti i prodotti del marchio Kat Von D Beauty,  anche questa palette, è vegan e cruelty free.

Il prezzo a cui verrà venduta in Italia si aggirerà tra i 45 ed i 50 euro, tutti assolutamente strameritati.

Quello che posso dire come opinione personale è che non potrei più fare a meno di questa palette e a chiunque mi chieda una palette con colori “basic” di buona qualità su cui investire consiglio sempre la Shade Light Eye.

Fatemi sapere vosa ne pensate voi, se l’avete già o è nella vostra lista dei desideri.

A presto.