Scrub per cuoio capelluto Alkemilla

Salve, bentornati (o benvenuti) sul mio blog, questo spazio virtuale in cui mi piace condividere con voi le mie personali esperienze con i prodotti che vado scoprendo via via.

Oggi vi parlo di una delle new entry nella mia routine capillare, ovvero, lo scrub per cuoio capelluto Alkemilla.

Scrub per cuoio capelluto Alkemilla

Solitamente si è più abituati a parlare di scrub per il corpo o per il viso, ancora molte persone non sanno che esistono anche quelli per il cuoio capelluto, io facendo la parrucchiera sapevo della loro esistenza e negli anni ne ho provato alcuni anche personalmente, posso però dire che in ambito bio sono prodotti che non si trovano con facilità, per questo ho accolto piacevolmente il fatto che un marchio importante nell’ambito  della biocosmesi come Alkemilla abbia pensato di ampliare la propria gamma di prodotti per capelli inserendovi all’interno anche uno scrub per cuoio capelluto.

A cosa serve questo tipo di prodotto?
Innanzitutto a fare una pulizia più approfondita della cute, questo aiuta a tenere i follicoli piliferi liberi da sebo e residui di prodotti utilizzati in precedenza, a  migliorare la circolazione sanguigna e stimolare la crescita dei capelli ed è di aiuto  anche per ottenere maggior volume per la chioma.

Per effettuare una pulizia più approfondita lo scrub per cuoio capelluto Alkemilla ci viene in aiuto con i suoi microgranuli, l’acido glicolico ed il mentolo.
In questo modo pulisce, purifica e svolge un’azione rinfrescante.

Contiene estratti vegetali biologici di:
🌺 lino

🌺 lampone

🌺 limone

🌺 cocco

🌺 ribes nero

🌺 mirtillo

🌺 mango

🌺 passiflora

Svolge due diversi tipi di esfoliazione una meccanica attraverso i granuli contenuti al suo interno ed una enzimatica dovuta alla presenza nella formulazione di acido glicolico.

Per evitare di seccare cute e capelli al suo interno troviamo anche il pantenolo che ristabilisce il giusto grado di umidità di cui necessita la cute.

La presenza del mentolo aiuta non solo a rinfrescare e dare sollievo ma anche a purificare i bulbi piliferi e rinforzare i capelli.

Come si usa
Vi dico subito che da scettica quale sono, ho voluto provare ad usare questo scrub non solo con il metodo che viene suggerito dall’azienda.
Alkemilla, infatti, si raccomanda di usarlo dopo aver lavato i capelli come d’abitudine, con il nostro shampoo, applicare il prodotto sul cuoio capelluto, effettuare un massaggio alla cute e lasciare agire almeno cinque minuti, dopodiché risciacquare abbondantemente e procedere come solito, con prodotti tipo balsamo o maschera e a seguire la nostra hair care routine.

Come vi dicevo io sono partita  in tutt’altro modo, ovvero utilizzandolo su cute asciutta.
Ho applicato una piccola quantità di prodotto con le dita, aprendo delle righe tra i capelli, come si fa quando si applica il colore, ma senza essere troppo precisa e facendo righe più distanziate tra loro.
Ho massaggiato e lasciato agire qualche minuto, dopodiché ho lavato i capelli.
E non vi consiglio di fare così, primo metodo bocciato.

Ho poi provato come viene consigliato dall’azienda e devo dire che applicare il prodotto su cuoio capelluto bagnato ha molto più senso perché aiuta ad attivare la funzione rinfrescante del mentolo.

Ma il modo in cui preferisco in assoluto usarlo prevede una piccola variante a quanto suggerito dall’azienda, ovvero, dopo aver fatto un primo lavaggio con lo shampoo, applico lo scrub sulla cute cercando di coprire tutte le zone ma senza esagerare con la quantità di prodotto perché non ne serve molta, massaggio bene e lascio che per qualche minuto agisca e mi doni sollievo con il suo effetto rinfrescante che in questo periodo dell’anno è una manna dal cielo, poi risciacquo bene e faccio un secondo shampoo come farei d’abitudine, che mi aiuta ad eliminare qualsiasi residuo dei granuli dello scrub.
E così completo la mia solita routine con una maschera e poi con lo styling solito.

Quando è indicato usarlo.
Diciamo che non c’è un momento preciso in cui è necessario usare lo scrub per cuoio capelluto perché lo si può fare tranquillamente ogni qualvolta si lavano i capelli, a mio parere la frequenza ottimale è di una volta ogni sette/dieci giorni.
Io lo sto usando a lavaggi alterni.

Non ne consiglierei l’utilizzo subito prima di fare la tinta perché andare a pulire troppo il cuoio capelluto non è l’ideale.

Devo dire che con il caldo di questo periodo è un prodotto che sto apprezzando tantissimo.

Anche se non si usa sui capelli, ma ci arriva solo nel risciacquarlo, trovo che abbia anche un potere condizionante che li lascia più morbidi.

Inci:

Ingredients: Aqua [Water] (Eau), Cetearyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Polylactic acid, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract (*), Rubus idaeus (Raspberry) fruit extract (*), Cocos nucifera (Coconut) fruit extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) fruit extract, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract (*), Vaccinium myrtillus (Myrtle) fruit extract (*), Mangifera indica (Mango) fruit extract, Passiflora edulis flower extract, Panthenol, Menthol, Lactic acid, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Potassium sorbate, Sodium benzoate, Glycerin, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Coumarin, Glycolic acid, Lactide.

*    da agricoltura biologica

Prezzo e reperibilità

Lo scrub per cuoio capelluto Alkemilla costa circa €12,90

I prodotti Alkemilla sono rivenduti da diverse bioprofumerie e si trovano facilmente anche online, la loro linea di prodotti per capelli è piuttosto ampia, tra quelli che ho provato finora oltre allo scrub ho apprezzato molto la maschera al mirtillo che consiglio spesso anche a persone con capelli sottili e che hanno necessità di un prodotto che districhi senza appesantire, mentre della linea k hair trovo che un altro ottimo prodotto siano i cristalli liquidi, che potete scegliere in base al colore dei vostri capelli, ovviamente non colorano ma ravvivano i riflessi e ammorbidiscono i capelli, magari, poi ve ne parlerò in un prossimo articolo.

Mi sento di consigliarvi di provare questo prodotto perché è davvero efficace, in questo periodo poi e di grande sollievo.

Unica raccomandazione non esagerate con le dosi,  ne basta poco e i risultati si vedono immediatamente.

Fatemi sapere se è un prodotto che avete già provato e come vi trovate.

A presto.

Autore dell'articolo: Maria Rosaria Terracciano

1 commento su “Scrub per cuoio capelluto Alkemilla

    Donatella Ferrando

    (15 Luglio 2018 - 1:02 pm)

    ..ma sai che non sapevo che esistesse? Mi sembra molto utile…. Grazie per le info….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.